الثلاثاء، 29 أبريل، 2014

Google festeggia Cinecittà Doodle per i 77 anni degli Studios

Google festeggia Cinecittà Doodle per i 77 anni degli Studios

Il 28 aprile del 1937, nascevano gli studi cinematografici di Cinecittà sulla Tuscolana, inaugurati da Benito Mussolini su un’area un tempo proprietà dell’aristocrazia romana, nota come «Cecafumo» perche’ era adibita allo smaltimento per combustione dei rifiuti della Capitale. Nessuno avrebbe mai immaginato il successo mondiale di quegli studios sul Tevere dove stati girati più di 3mila pellicole di cui 90 sono state candidate all’Oscar e 47 lo hanno vinto. Per celebrare il 77esimo compleanno di Cinecittà, Google dedica un doodle con vari set stilizzati delle pellicole girate nei nostri studios.

I grandi registi

Il boom della Hollywood sul Tevere risale agli anni Cinquanta quando le grandi produzioni americane scelsero di venire a girare i film a Roma. È è del 1951 il Quo vadis? di Mervyn LeRoy, del 1959 il Ben Hur di William Wyler. A Cinecittà furono di casa i più grandi maestri del cinema italiano, dal neorealismo in poi. Federico Fellini che qui girò La dolce vita nel 1960 e che definiva gli studios come «il mio mondo ideale, lo spazio cosmico prima del big bang». Luchino Visconti vi girò Bellissima e contribuì alla fama della Capitale per tutti gli anni Sessanta. A Cinecittà, nel tempo, i hanno lavorato anche registi come Francis Ford Coppola, e Martin Scorsese.

Roma Antica

Oggi gli studi sono di proprietà di Cinecittà Luce S.p.A. e dal 1997 sono affidati in gestione a Cinecittà Studios S.p.A., societa’ presieduta da Luigi Abete. Gli «studios» di Via Tuscolana, dispongono di 21 teatri di posa, compreso il set permanente di Roma Antica che è visitabile nel prossimo ponte festivo, dal primo al 4 maggio. Comparse, gladiatori, senatori e personaggi venuti dal passato animano il set con delle performance e fanno rivivere l’emozione delle riprese di un film. Uno dei set cinematografici più maestosi mai realizzati, quello della Roma Repubblicana a Cinecittà, apre al pubblico in una veste del tutto nuova. Truccatori, costumisti e addetti ai lavori permetteranno ai visitatori di capire i retroscena di una grande produzione cinematografica.

 

ليست هناك تعليقات: